Portale sexoffender

Logo SEXOFFENDERS
ENG_banner-alto-dx-2
  • ITA_partners
  • ITA_abstract
  • ITA_activities
  • ITA_results
  • ITA_deliverables

Abstract del progetto


Analizzando i dati drammatici relativi agli abusi sessuali commessi in ambiente domestico, nei confronti dei bambini e dei giovani, il progetto SEXOFFENDERS intende contribuire alla protezione dei bambini e dei giovani contro tutte le forme di violenza e in particolare contro gli abusi sessuali che si verificano nella sfera privata. Inoltre, il progetto intende creare una rete di soggetti che miri a interagire con gli autori di reati sessuali dentro e fuori alle carceri, al fine di evitare e ridurre il rischio di reiterazione del reato. Accanto a tale attività,  saranno organizzate azioni di sensibilizzazione e corsi di formazione per esperti che lavorano con gli autori di reati sessuali (sexoffenders) dentro e fuori alle carceri (Jail coach).
Il progetto SEXOFFENDERS intende svolgere attività di monitoraggio e valutazione; organizzare un corso di formazione per le guardie carcerari, operatori sociali e psicologi, nonché organizzare attività di sensibilizzazione e divulgazione. In particolare, il progetto mira a migliorare la collaborazione internazionale tra i partner dell'UE, aumentando la consapevolezza della gestione e la riabilitazione dei detenuti autori di reati sessuali. L’attività di diffusione dei risultati giocherà un ruolo chiave: il cuore del progetto sarà formato da attività di promozione e conferenze, in cui promuovere discussioni e la divulgazione delle conoscenze di base in modo da diffondere capillarmente i risultati del progetto. Il progetto prevede un diretto coinvolgimento delle guardie carcerarie, degli operatori sociali e sanitari e degli psicologi in ciascuno dei paesi partecipanti. Oltre a tale indispensabile coinvolgimento, il progetto prevede che, in tutte le attività di diffusione, vi sia anche la presenza di rappresentanti degli organi istituzionali, nonchè membri di ONG impegnate nella prevenzione dei reati a sfondo sessuale.
Il progetto inizierà con l'analisi del contesto locale, la raccolta di informazioni e dati riguardanti i profili degli autori dei reati sessuali in ciascun paese partecipante e la mappatura dei programmi di trattamento per gli autori di reati sessuali esistenti in Europa. Dopo queste attività preliminari, avrà inizio l'organizzazione del corso di formazione per gli agenti di custodia, assistenti sociali e psicologi che lavorano con i Sexoffenders dentro e fuori alle carceri nei paesi partecipanti.
Per confrontare i contesti locali condividere le buone pratiche a livello comunitario, saranno organizzati due seminari a Sofia e Cracovia.
Dal punto di vista strutturale, il progetto verrà gestito dal mese 1 al mese 24 con una coerente struttura di gestione basata sulle tecniche di project management. Il sito web del progetto sarà realizzato a partire dal mese 1. Al mese 12 e 24 sarà rilasciato un comunicato stampa in ogni paese partecipante.
Il progetto prevede di contribuire allo sviluppo delle politiche comunitarie in materia di salute pubblica e dei diritti umani.
Infine, dal punto di vista dei risultati attesi dal progetto, sono previsti come outcome: 2 seminari, 20 ore di formazione, 2 network meetings e almeno 100 ore per la diffusione delle informazioni all'interno e all'esterno alle carceri.
Gli output del progetto saranno le relazioni (finanziarie, tecniche e della riunioni) e il materiale di formazione del corso. Tutti i risultati del progetto (outcome e output) saranno definiti in modo da essere sostenibili finanziariamente anche una volta che il progetto sarà ultimato.



 

Tags: progetti europei, europrogettazione

   
This web-site has been funded with support from Prevention of and Fight against Crime Programme European Commission Directorate-General Justice, Freedom and Security. This publication reflects the views only of the authors, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein.


Co-funded by the Programme "Prevention of and fight against crime" -  European Commission - DG Justice, Freedom and Security - SEXOFFENDERS project is solely responsible for the content of this site, whic does not represent the opinion of the Community. The Community is not responsible for any use that may be made of the information contained in this site.